Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Mercoledì 25 novembre – ore 12.00 – spazio Anagramma - Cernobbio

Dal 7 al 15 novembre una delegazione coordinata dal sindaco di Cernobbio, Paolo Furgoni (che ha operato anche su delega della Presidente della Provincia di Como, Maria Rita Livio, impossibilitata a partecipare), ed alla quale sono intervenuti anche Carolina Bianchi, assessore al territorio del Comune di Cernobbio; Angelo Fumagalli, presidente del Consorzio “Como Imprenditori Alberghieri” e direttore della “Mizar Conventions” di Cernobbio, e Carlo Pagan, Direttore Generale del Casinò Municipale di Campione d’Italia ha svolto una missione internazionale a Pechino e presso le principali città della provincia dello Shanxi inferiore nell’ambito dei protocolli sottoscritti nel mese di agosto del 2014 a Campione d’Italia.

Al fine di presentare i risultati raccolti e le opportunità che si presentano per il territorio lariano, soprattutto dal punto di vista turistico, non solo in termine di visitatori ma anche di opportunità economiche e di conoscenza, le S.V. sono invitate alla
CONFERENZA STAMPA che si svolgerà mercoledì 25 novembre, alle ore 12.00, presso il bistrot Anagramma di Cernobbio (via Regina 7, vicino a Villa Bernasconi)

Alla conferenza stampa interverranno il sindaco di Cernobbio, Paolo Furgoni; Angelo Fumagalli, presidente del Consorzio “Como Imprenditori Alberghieri” e direttore della “Mizar Conventions”e Carlo Pagan, Direttore Generale del Casinò Municipale di Campione d’Italia

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Una giornata a Cernobbio dedicata alla trasparenza ed all'anticorruzione attraverso due momenti, uno riservato ad operatori economici ed amministratori ed un secondo invece aperto a tutta la popolazione.
Giovedì 19 novembre nel centro del Basso Lario saranno protagonisti i relatori dell'associazione "Trasparency International Italia", sodalizio contro la corruzione. Alle ore 21.00, presso la sala Consiliare (retro Municipio, via Regina, 23), insieme a Mauro Migliavada, verranno illustrati a tutti i partecipanti attività e strumenti attualmente utilizzati nel contrasto
alla corruzione ed ai fenomeni di criminalità all’interno delle Pubbliche Amministrazioni e del settore privato. Una tematica che, a prima vista, può sembrare lontana dalla realtà quotidiana ma che invece ricopre un importanza non indifferente anche nell’ambito della provincia Comasca.
La serata pubblica di sensibilizzazione sarà preceduta da un incontro alle ore 17.30 ospitato sempre dalla sala consiliare e dedicato agli operatori economici e turistici di Cernobbio, insieme agli Amministratori ed ai dipendenti comunali, nel quale,insieme a Giovanni Colombo, si approfondiranno gli strumenti e le proposte promosse da Transparency
International. Le iniziative sono promosse in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Cernobbio.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il sindaco di Cernobbio, Paolo Furgoni, ha scritto al Direttore dell’ASL di Como, Roberto Bollina, per chiedere che i primi risultati del nuovo servizio di continuità assistenziale, che ha fatto seguito alla chiusura del presidio di Guardia Medica a Cernobbio, vengano effettivamente valutati insieme alle amministrazioni Comunali del territorio del Basso Lario. Uno scenario ipotizzato nell’incontro che si è tenuto il 19 ottobre scorso presso la sala consiliare di Cernobbio. “Il nostro territorio risulta privo di un presidio sanitario locale – sottolinea nel suo scritto Paolo Furgoni -. Nonostante tutto ciò, auspico che troveranno concreta realizzazione le disponibilità manifestate dalla stessa ASL, tramite le dichiarazioni rilasciate dalla dr.ssa della Rosa, responsabile del Dipartimento Cure Primarie dell’ASL di Como, di una valutazione condivisa dei primi risultati effettivi dopo questo cambiamento improvviso anche se, condividendo il pensiero di tutti i rappresentanti delle altre Amministrazioni comunali del Basso Lario, siamo convinti che l’ASL debba rivedere questa sua scelta”. Il sindaco di Cernobbio, inoltre, ha rilevato come dall’incontro pubblico non siano emerse spiegazioni sulle scelte che hanno portato alla rimozione della Guardia Medica, punto fondamentale di riferimento nell’assistenza sanitaria locale, anche alla luce dell’applicazione della riforma del settore promossa da Regione Lombardia che privilegia un’assistenza di tipo territoriale accanto a quella ospedaliera.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Da domani, venerdì 6 novembre, sarà possibile utilizzare la postazione di bike-sharing ubicata nei pressi di Villa Bernasconi a Cernobbio. Residenti e turisti potranno, quindi, usufruire della possibilità di noleggiare anche a Cernobbio biciclette da utilizzare con finalità turistiche o di spostamento “smart” lungo il lago. «Si tratta del primo passo intrapreso dall’Amministrazione Comunale nel cammino di valorizzazione della mobilità sostenibile – commenta l’Assessore al Territorio, Carolina Bianchi -. Alla posa della postazione di bike-sharing, infatti, seguiranno nei prossimi mesi i cantieri per la sistemazione del tratto di via Regina dal confine con il Comune di Como a largo Visconti e l’esecuzione di piste ciclopedonali sul territorio comunale, in particolare in accordo con Maslianico, con realizzazione di percorsi protetti. Tutte iniziative che hanno come scopo quello di favorire la diffusione di un nuovo concetto di viabilità locale per turisti e cittadini che non potrà che migliorare la qualità della vita di tutti».  Questo intervento è stato realizzato grazie al contributo di Regione Lombardia nell’ambito del distretto dell’attrattività (DAT) “Percorsi di lago e di monte”, che vede capofila il comune di Argegno. La postazione cernobbiese di bike-sharing aderisce inoltre al progetto “Bicincittà – Bike&Co” ed è del tutto identica a quelle già presenti nel territorio comunale di Como, così da garantirne l’interscambio. L’unica differenza è che, in questo caso, le biciclette sono “griffate” anche Comune di Cernobbio.  All’installazione della postazione seguirà tra qualche settimana l’inaugurazione ufficiale nel corso di un prossimo evento nel quale l’Amministrazione intende coinvolgere anche gli operatori turistici e commerciali di Cernobbio che, insieme all’Infopoint, avranno un ruolo non indifferente nel promuovere questo nuovo servizio. «Credo che la sfida per un nuovo concetto di mobilità sia in procinto di essere lanciata – conclude l’Assessore Bianchi – e questa non riguarderà soltanto la bicicletta ma anche altri mezzi che consentono di raggiungere agevolmente Cernobbio. Pensiamo soltanto alle opportunità offerte dal primo bacino del lago. In questo modo le croniche difficoltà dovute al traffico o all’insufficienza di posti auto in particolari occasioni, verrebbero meno automaticamente. Senza dimenticare infine le opportunità turistiche offerte da Cernobbio come i due percorsi di hiking urbano del “Camminacittà” e gli itinerari in montagna e verso il Bisbino».

Per poter usufruire del servizio di noleggio di bike-sharing è possibile scaricare l’app “Bici in città”, disponibile su piattaforma Android ed Apple, in download gratuito. Dopo essersi registrati  si può acquistare l’abbonamento giornaliero utilizzando l’app stessa per prelevare la bicicletta. In caso di abbonamenti mensili e annuali al servizio occorre invece seguire le istruzioni disponibili sul sito web: www.bicincitta.com

(Cernobbio, 5 novembre 2015)

 

Feed RSS

Collegati su Twitter o Telegram e seguici

 

    

 

 

©2022 Sito realizzato da ARCI Noerus aps

Search

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.