Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ho appena creato una nuova petizione
e spero vi andrà di firmarla; si chiama: http://www.avaaz.org/it/petition/No_Pedemontana/

E' una questione molto importante per me e insieme possiamo fare qualcosa per risolverla! Se firmate la petizione e poi la condividete con i vostri amici e contatti, potremo raggiungere presto il nostro obiettivo di 100 firme e fare pressione per ottenere il risultato che vogliamo.


Clicca qui per saperne di più e firmare:
http://www.avaaz.org/it/petition/No_Pedemontana/


Campagne come questa partono sempre in piccolo, ma crescono se persone come noi vengono coinvolte. Per favore prenditi un secondo e aiutaci ora firmando e passando parola.

Grazie mille,
Mario

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Noi cittadini italiani e del mondo, chiediamo il carcere preventivo per Berlusconi, in quanto la sua libertà mette in serio pericolo il risultato delle sentenze nei suoi confronti. Per quanto riguarda il reato di sfruttamento della prostituzione minorile, Berlusconi dovrebbe essere già in carcere per evitare la continuazione di tale reato. Perché gli altri si e lui no? i seguenti firmatari chiedono pertanto che la legge sia uguale per tutti.

firma qui

http://www.avaaz.org/it/petition/Carcere_preventivo_per_Berlusconi/?fdfOBab&pv=0

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

MANO ALLA PENNA: FIRMA E FAI FIRMARE!!!
E’ iniziata la raccolta firme per  “STOP VIVISECTION” 

Siamo lieti di annunciare infine che è iniziata la raccolta firme in forma cartacea a favore dell’Iniziativa dei Cittadini Europei (ECI, European Citizens Iniziative) “STOP VIVISECTION” di cui EQUIVITA e LEAL sono i promotori.

La Commissione Europea ha approvato il 22 giugno tale in iniziativa, che punta al completo superamento della vivisezione in Europa. Ognuno di voi potrà fare la differenza nella tutela della salute umana e degli animali non umani firmando tale rivoluzionaria iniziativa europea.
Dobbiamo raggiungere 1 milione di firme ( e possibilmente molte di più!) per obbligare la Commissione UE a rispondere alla nostra esortazione di riscrivere una nuova legge. 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Alzi la mano chi sapeva che presso i Comuni è possibile firmare per un Referendum abrogativo parziale sulla legge per le indennità parlamentari (Art. 2 L. 31/10/1965, n. 1261). Ben pochi, credo.
Si tratta di un referendum, si, l’ennesimo referendum che però ha un fine più che nobile: il taglio degli stipendi della casta politica. La raccolta firme si concluderà il 30 luglio 2012 (termine per la presentazione al Comitato promotore 31/07/2012).
Ci vogliono 500.000 firme altrimenti avremo perso l’ennesima buona occasione per dare un duro colpo alla casta.
Il problema è che bisogna recarsi presso il proprio Comune ed andare a firmare e sappiamo bene che solo i più informati lo faranno!

Condividete grazie!

Feed RSS

Collegati su Twitter o Telegram e seguici

 

    

 

 

©2024 Sito realizzato da Noerus aps

Search

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.